venerdì 4 maggio 2007

Ontologia del virtuale

Pioggia, inesorabilmente. Non ritratto quanto già scritto ma ammetto che la litania di sussurri che scende dal cielo mi mette una certa malinconia.

Oggi il menù non comprende sbobinature ma una lezione sul Web 2.0 e un approfondimento sulla metodologia della ricerca. Sarà forse questo che addensa la malinconia nell’aria?

Parlando di virtuale mi sono tornati alla mente i cari amici filosofi di un tempo. Una ruga di nostalgia si è affacciata sulla mia fronte. Devo comprare un antirughe migliore.

Ma pensando agli astrusi intrecci di pensiero che mi sono impegnata (e divertita) a studiare per quattro anni, mi sono sentita fortunata e felice. Fortunata, perché se non avessi avuto il vincolo dell’università da terminare non so chi me l’avrebbe fatto fare di cimentarmi in tali letture (il mio amore per il sapere non è a tal punto autolesionista). Felice, perché è grazie a questi studi che oggi sto rimestando la blogosfera con la scusa della mia ricerca.

In fondo, fare la rompiscatole mi è sempre piaciuto.

Ps.: qualche videoblogger che ha iniziato nel 2006 ha voglia di farsi intervistare?!?

2 commenti:

Gianluca ha detto...

Ricordati di facci sapere l'esito della tua ricerca.

:-)

Elisabetta ha detto...

non mancherò, anche se ci vorrà ancora qualche mese!