mercoledì 19 settembre 2007

pillole televisive/1

ti accorgi che il livello della televisione italiana è mostruosamente basso quando
A. i telefilm e le trasmissioni di MTV che prima giudicavi adatte all'adolescenza (età notoriamente detta "della stupidéra" dalle mie parti) ti sembrano quanto di più intellettualmente coinvolgente si possa trovare
B. non disdegni Cultura Moderna pur di scampare alla pornografia mediatica che avvolge delitti e lotte testamentarie estive
C. il duello serale (che si svolge a partire dalle 22) è fra "Gente di mare 2" e "Distretto di polizia", due telefilm che non avresti mai nemmeno osato sfiorare con la coda nell'occhio (per la cronaca il X Tuscolano ha avuto la meglio)
ma dove viviamo? Elio è stato profetico: nella terra dei cachi
domanda da spettatore comune e non da studiosa dei media, che la sera, dopo una giornata di lavoro, ha voglia di fare la "couch potato", la patata da divano, con almeno un contenuto decente

ps: non ditemi di noleggiare DVD (sono troppo pigra) e di abbonarmi a Sky (costa troppo, pago già il servizio nazionale e mi sembra sufficiente)
pps: si parla di tagli alla spesa governativa, quanto risparmieremmo tagliando 2 su 3 emittenti pubbliche e a farne una sola di qualità?

---to be continued---

3 commenti:

Penelope ha detto...

Purtroppo devo darti ragione.
Diciamo basta alle isole dei famosi, ai grandi fratelli, alla de filippi che ci fa piangere (non per le storie che ci propina, ma per la sua amorfa presenza), alla tv che fa parlare (ma poi parlare di che?), ai tradimenti e ai gossip da prima pagina.
Mettiamoci il cuore in pace,e piuttosto che farci annacquare il cervello, mettiamoci davanti un bel libro.
Ciao
Penelope

Elisabetta ha detto...

ottima idea...ma per chi legge già tutto il giorno come me?!? mi sa che mi devo abbonare sul serio alla videoteca e andare di DVD...

Penelope ha detto...

Grazie per il passaggio nel mio blog ed anche dei complimenti.
Tornerò a leggerti presto.
Penelope