mercoledì 3 ottobre 2007

preparing red blogs

domani è il free burma day.
sono diverse le iniziative lanciate a favore della democrazia in Birmania, argomento su cui purtroppo, non sono molto ferrata. però se migliaia di monaci protestano sospetto che la causa sia buona.
la mobilitazione dei blog è una parte minuscola della rete e del mondo, però penso sia una presa di coscienza di un problema che va oltre il nostro giardinetto e la rete si presenta come uno strumento potente, se è stato deciso di chiudervi l'accesso in Birmania.
penso che gli italiani siano un popolo sensibile a queste iniziative, forse anche per la nostra storia. mi ricordo quando, all'inizio della guerra in Iraq, una mia amica gallese venne in Italia per una vacanza e mi chiese "ma come mai avete tutti le bandiere della pace alla finestra"? pensavo che le avessero anche loro.
la guerra purtroppo non è finita, ma penso che abbiamo guadagnato qualcosa in coscienza civile.

5 commenti:

Fabrizio - ikol22 ha detto...

Io che mi batterei con ogni arma perché mai si aderisse alla guerra, la bandiera della "Pace" al balcone non la ostesi allora né mai lo farei.

Una manifestazione in sdegnoso quanto totale silenzio di fronte a Palazzo Chigi metterebbe certo la pelle d'oca (e un po' di paura) anche al più insensibile dei politici ma la bandiera al balcone... Cosa diamine significa.

Quando tolta anche solo perché sgualcita, strappata e scolorita cosa sta a indicare? Che quel consesso familiare s'è convertito alla guerra? Via su.

I miei ottuagenari genitori han continuato a uscire sulla loro grigia Lancia anziché usare il Tanker nonostante mi abbiano insegnato che MAI c'è guerra giusta.

Elisabetta ha detto...

a me era sembrato un bel segno, un dire "non posso fare molto ma la bandiera la metto", anche se il rischio è quello di sconfinare in fenomeni di folklore. anch'io non misi la bandiera ma perchè dal mio balcone e non era visibile e quindi era inutile.
anche l'iniziative free burma non so quanto possa essere servita, infatti alcuni non hanno aderito e l'hanno criticata, ma penso sia un segno.
nel 2003 si fece anche una manifestazione a Roma contro la guerra, ma non è servita purtroppo.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.