martedì 2 ottobre 2007

radio revival

qualcuno nelle interviste ha paragonato il blog a una radio, perchè è discreta e dall'altra parte c'è qualcuno ma non si sa chi e questo mette poca pressione a chi scrive.

è un'immagine molto bella anche se mi suscita qualche perplessità: se uno scrive sul blog è comunque per parlare con qualcuno e non scrive solo per se stesso, perchè altrimenti si prenderebbe un bel foglio di carta e scriverebbe lì.

d'altra parte, e forse questo giustifica l'immagine, si presuppone che quello che viene scritto non sia così importante da attirare un pubblico e quindi si dice "ok, lo scrivo lì, un po' per me, un po' per chi ha voglia di leggere, ma non pretendo grandi audience".
voi cosa ne pensate?

2 commenti:

Anonimo ha detto...

I blog sono anche "conversazioni": bisogna puntare sulla qualità delle discussioni e richiedere contributi.

Per esempio, perchè non mi lasci un commento sul senso dell'umorismo?

;-)

Fabrizio - ikol22 ha detto...

Credo di aver già espresso il mio parere. Il Blog è un diario che scrivo con la speranza che qualcuno lo trovi e... Lo legga.

Dico (come infatti sul mio ho detto) di scriverlo per me ma confido di venir blandito per l'arte dello scrivere, condiviso sulle opinioni, apprezzato per la presenza e sentita la mancanza.

Narciso? Ci fa un baffo a noi :-)