giovedì 27 dicembre 2007

amleto by night

questo mi manca, il saper valorizzare quello che scrivo (e quello che penso) in modo che anche la più infima banalità appaia un pensiero straordinario.

farei la metà della fatica e avrei il doppio del successo.

2 commenti:

Fabrizio - ikol22 ha detto...

Fosse riferito alla parola sarebbe l'assioma del politico che infatti impiega metà dell'impegno pur necessario per mettere insieme le banalità che di norma sciorina durante l'intervista inerente al commento del giorno.

Una cosa mi consola: l'intima certezza che ce la possono fare tutti. Ma proprio tutti.

Elisabetta ha detto...

speriamo di potercela fare. la mia rabbia è quella che conosco persone che hanno idee meno interessanti delle mie (lo dico senza superbia) ma le mettono in un modo che sembrano straordinarie. io anche delle buone intuzioni le svilisco e non riesco a dare loro la dignitò che meritano...